VILLA CALYPSO PANTELLERIA

Un gioiello architettonico a due passi dal mare per un'esperienza indimenticabile. 

Disposta su due livelli, per un totale di 2.300 mq, Villa Calypso gode di una posizione waterfront, unica sull'isola. A pochi metri dal mare (con accesso diretto interno) sul versante ovest, rivolta verso l'Africa, nei giorni più limpidi, è possibile intravedere dalle ampie terrazze capo Bon, in Tunisia. Un breve e agevole percorso fra rocce laviche e piante grasse, collega la Villa alla costa, ricca di piccole insenature naturali e di spettacolari e pescosi fondali. L'isola di Pantelleria, geograficamente più vicina al continente africano, (circa 75 km. dalla Tunisia) che alle coste siciliane (110 km.) è stata sempre uno scalo fondamentale per i traffici commerciali. Per un lungo periodo il commercio dell'ossidiana, pietra dura e tagliente utilizzata per i primi utensili, assicurò all'isola un periodo di ricchezza e prosperità. Le testimonianze ci provengono dai numerosi reperti archeologici presenti sull'isola, tutt'ora oggetto di ricerche e scavi da parte di università italiane ed estere. Grazie alla sua posizione strategica ed ai venti che ne influenzano il clima, gli Arabi ribattezzarono l'antica Cossyra "Figlia del vento" (Bent -El- Rhia). Anche il paesaggio architettonico attuale è caratterizzato da antiche costruzioni di origine araba. Si tratta dei Dammusi, costruiti con criteri che oggi definiremmo "ecologici". Pietra lavica con cupole bianche in calce che raccolgono la pioggia e la convogliano nella cisterna attigua, fornendo, ancora oggi, parte dell'approviggionamento idrico alla popolazione. Accanto alle particolarità del territorio, reso caratteristico anche dai terrazzamenti ottenuti con chilometri di muretti a secco, rimane sempre forte l'attrattiva del mare, con i suoi fondali spettacolari e dove, durante il periodo estivo, si possono avvistare frequentemente delfini in prossimità delle coste.

Il sole che si tuffa nel mare di fronte Villa Calypso

In un'isola baciata dal sole per 15-16 ore al giorno, lo spettacolo che va in scena sul finire della giornata è sorprendente. Le gradazioni dei rossi che colorano il cielo e il mare, mentre il sole tramonta, riempie gli occhi e il cuore. Seduti sulle comode "ducchene" delle terrazze di Villa Calypso il tramonto è il momento ideale per assaporare un ricco aperitivo ed una cena a base di prodotti locali, da concludere, immancabilmente, con un bicchiere di passito prodotto con le uve zibibbo. La vite ad alberello, visibile in ordinati filari nei terrazzamenti protetti dai muretti a secco, richiede, per la sua coltivazione, una tecnica agricola che l'Unesco ha riconosciuto, per la prima volta, patrimonio dell'Umanità alla fine del 2014.

Prenota adesso
Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer